Sesta e ultima scinnuta

Sesta e ultima Scinnuta questo pomeriggio alle 17.30 presso la chiesa delle anime Sante del Purgatorio con il simulacro dell’Addolorata. Come di consueto, la statua dell’Addolorata sarà disposta davanti l’altare senza manto, addobbata da fiori e dagli argenti principali tra cui il cuore trafitto dal pugnale risalente al 1923, che è diverso dal pugnale che viene usato in processione.

Nella piazza antistante si esibirà la banda musicale di San Vito Lo Capo con il repertorio tipico funebre. Seguirà la recita del rosario e la messa presieduta dal vescovo Miccichè, al termine della quale ci sarà una nuova esibizione della banda. Il simulacro dell’Addolorata è una pregevole ed espressiva opera realizzata dal Milanti, che insieme all’Ascesa al Calvario rappresenta il simbolo identificativo della processione dei Misteri. La sua processione è curata dal ceto dei camerieri, cuochi, cocchieri, autisti, baristi, pasticceri, albergatori e ristoratori.

Anticamente era curata dai Patrizi, che uscivano in processione con un saio bianco e rosso della confraternita di San Michele, una divisa che compare figuratamente in processione visto il grosso numero di volontari che stanno quasi sostituendo i portatori remunerati. Il segno più tangibile della devozione di questo simulacro è la lunga processione di donne vestite di nero, per lo più scalze, che la seguono per tutto il percorso con un grosso cero votivo. Si concludono quindi oggi i riti quaresimali dei Misteri che aprono la porta ai tanto attesi riti della Settimana Santa che a Trapani inizieranno martedì prossimo.

Da domani la chiesa del Purgatorio si trasformerà in un vero e proprio cantiere in vista della processione del venerdì Santo.

Per quanto riguarda gli eventi collaterali alla settimana Santa, domani pomeriggio alle 17.30 presso la chiesa del Purgatorio ci sarà la presentazione del libro fotografico di Arturo Safina “La processione lunga un giorno”, al termine della quale verrà inaugurata la mostra fotografica omonima al palazzo della Vicaria; lunedì invece verrà aperta al pubblico un’ altra mostra fotografica presso l’atrio di palazzo Cavarretta organizzata dal Gruppo Giovani per i Misteri in collaborazione con L’Istituto Tecnico Commerciale Turistico “L. Sciascia” che si occuperà di gestire il punto informativo turistico all’interno dei locali.

Sempre lunedì, alle 18.00 presso la sede dell’Unione Maestranze si svolgerà la premiazione del settimo fotoconcorso sui Misteri relativo al 2009 organizzato dall’Università Popolare UP.TR.E ex Agim.

Francesco Genovese

Tags: Trapani

About Author

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*