Terminano oggi le Scinnute

Si chiudono i riti quaresimali oggi pomeriggio nella chiesa del Purgatorio con la Scinnuta del simulacro dell’Addolorata. Come da programma, nella piazza antistante la chiesa, ci sarà l’esibizione della banda musicale di San Vito Lo Capo, poi rosario e poi Santa Messa celebrata dal Vescovo Miccichè, a cui seguirà nuovamente l’esibizione della banda.

Oltre alla Scinnuta, si celebrerà anche un momento di gemellaggio tra l’associazione che cura la processione dell’Addolorata e la Congregrazione Addolorata delle Balate di Palermo; si tratta di un ricambio di ospitalità che ha già visto un momento di gemellaggio tra le due realtà, a Palermo in occasione della festa dell’Addolorata lo scorso 18 settembre.

Il rito quaresimale di oggi pomeriggio è senza dubbio il più amato dai trapanesi, poiché tanta è la devozione che ruota attorno al meraviglioso simulacro del Milanti, che come di consueto sarà disposto al lato dell’altare, senza manto, con il pugnale e cuore d’argento e l’aureola. Inoltre il tradizionale addobbo che ogni anno viene donato da un devoto e ai piedi del simulacro ci saranno tanti omaggi floreali da parte degli altri ceti e dai tanti trapanesi.

L’associazione che ne cura la processione è composta da camerieri,  cuochi, baristi, pasticceri, albergatori, ristoratori, cocchieri e autisti, ma anche da tanti collaboratori che da un po’ di anni ormai non rinunciano di portare in spalla la statua tanto amata dai trapanesi.

Terminano per quest’anno quindi i riti quaresimali, per dare spazio ai sempre più attesi riti della Settimana Santa, fatta di processioni, rituali, tradizioni e preghiere, per le strade di una città secolare, che vive in simbiosi con i Sacri Gruppi dei Misteri.

 

Francesco Genovese

 

PUBBLICATO SU LA SICILIA DEL 30 MARZO 2012

About Author

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*